Ultime notizie

Si svolgerà dal 17 al 20 marzo la prossima edizione del Cosmoprof, che vedrà quest'anno una serie di eventi legati alla celebrazione del 50° anniversario della Manifestazione.
 
Confartigianato Benessere sarà presente all'interno dello stand di Camera Italiana dell’Acconciatura, presso il Padiglione 35, area D55 –E58 e parteciperà direttamente a diverse iniziative di grande rilevanza per il settore, in primis l'HairRing, evento di grande successo dedicato alle performance degli giovani acconciatori, che si svolgerà nello stesso spazio. 
 
Lunedì 20 marzo alle ore 11 Confartigianato Benessere sarà invece coinvolta nell'articolazione del Convegno “Il futuro dell'acconciatura professionale: le aspettative delle nuove generazioni", che si svolgerà presso la Lounge Cosmetica Italia ubicata presso il Mezzanino dei pad. 21/22. Si tratterà di costruttivo momento di informazione e confronto, incentrato sulle opportunità offerte da web e social per sviluppare e diffondere il servizio, ma non per assolverlo, e dunque sull'importanza di mixare al meglio l'utilizzo delle nuove tecnologie e le competenze professionali.
 
Nell'ambito dell'evento saranno inoltre presentati i risultati delle ricerche "L'evoluzione della professione acconciatore" e "I giovani acconciatori verso il futuro".
 
Vi aspettiamo!
 
IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO

  

Il Presidente di Confartigianato Acconciatori Aurelio Salvoni è stato nominato alla Presidenza di Confartigianato Benessere.
Salvoni, nel ringraziare i Colleghi Presidenti Sandra Landoni e Gennaro Mordenti per la fiducia, ha confermato  la volontà - già espressa con riferimento alla propria Categoria - di operare all'insegna della continuità, valorizzando l'attività egregiamente svolta nel due mandati precedenti dal Collega e amico Lino Fabbian, attualizzandone i contenuti per garantire la migliore rappresentanza delle Categorie del comparto.
 

 

  

A seguito dell’emersione della tendenza all’esercizio dell’attività di estetista e acconciatore in modo abusivo, esclusivamente a domicilio il MISE ha avviato una riflessione sulla revisione delle attuali normative con una delimitazione più efficace dei vincoli al legittimo esercizio di tali attività. Lo ha detto il Viceministro Bellanova nel question time in Commissione Attività Produttive rispondendo ad un’interrogazione dell’On Rostellato (PD).
Il Viceministro ha inoltre ha inoltre evidenziato che:


  • il Ministero della salute, ha prospettato l’ipotesi dell’istituzione di un albo con obbligo formativo per gli iscritti, che avvicinerebbe la disciplina dell’esercizio di tali professioni, in particolare di quella di estetista, ad una professione sanitaria.

  • l’incremento dei percorsi formativi se da un lato potrebbe realizzare una maggiore professionalizzazione degli operatori, dall’altro rischierebbe di accrescere gli spazi dell’abusivismo e delle condotte anticoncorrenziali, ottenendo di fatto un risultato opposto a quello atteso

  • l’introduzione di norme per la ‘piena tracciabilità’ dei prodotti strumentali all’esercizio delle attività professionali nel settore dell’acconciatura e dell’estetica appare difficilmente compatibile con le norme europee e, tra l’altro, comporterebbe un irrigidimento del mercato.

  


 
E' il Presidente di Confartigianato Benessere Lino Fabbian il nuovo Presidente di Camera Italiana dell’Acconciatura, eletto nell’ambito dell’Assemblea del 4 luglio scorso.
Fabbian, che rimarrà in carica fino al 2020, torna alla guida dell’organismo di rappresentanza dell’intera filiera dell’acconciatura in Italia subentrando a Luca Stella, che proseguirà la sua attività ricoprendo l’incarico di rappresentanza internazionale di CIA.
Il neopresidente, che presiede a livello nazionale anche  Confartigianato Acconciatura e Confartigianato Benessere, ha sottolineato nel suo discorso di insediamento il momento particolarmente critico per il comparto del benessere, già da tempo insidiato dal fenomeno dell’abusivismo e dalla crisi dei consumi.
La sua mission, condivisa dall’intera Assemblea, consiste prioritariamente nella valorizzazione del canale, nell’espressione delle grandi potenzialità che ancora possiede e nella sua rappresentanza sulla scena nazionale e internazionale.
“Camera Italiana dell’Acconciatura – ha commentato Fabbian – è molto cresciuta dal 2001, anno della sua fondazione. La costante e attiva partecipazione al Cosmoprof, con l’esperienza di HairRing e il tradizionale convegno dedicato alla filiera, è una delle principali attività svolte in favore della promozione dell’immagine degli operatori del settore”.
“Oltre a queste concrete iniziative, tra gli obiettivi del mio mandato – ha concluso il presidente Fabbian – la valorizzazione della collaborazione con il comparto dell’estetica e il consolidamento dei rapporti con l’INAI - Istituto Nazionale dell’Acconciatura Italiana, nell'ottica del rafforzamento di quel sistema di rappresentanza unico ed esclusivo nel mondo che è Camera Italiana dell’Acconciatura”.
 
Camera Italiana dell’Acconciatura è l’organizzazione fondata da Confartigianato Acconciatori, CNA Unione Benessere e Sanità e Unipro, rappresenta a livello nazionale, compreso l’indotto, oltre 200.000 addetti, coinvolge circa 80 industrie specializzate nel settore professionale ed è l’unico interlocutore di riferimento per l’acconciatura italiana in Italia e nel mondo.

  


 
Gli interventi tratteranno - tra l'altro - l'importanza della conoscenza per il successo, l'evoluzione della comunicazione nell'era dei social ed i rischi derivanti dal marketing ingannevole.
 
E' previsto un rinfresco a cura degli sponsor. Agli associati Confartigianato che comunicheranno tempestivamente la propria presenza (mail a tiziana.angelozzi@confartigianato.it) sarà riservato il posto a sedere.
 
IL PROGRAMMA
 

  

Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della Legge 221 del 28 dicembre 2015 cosiddetta "Collegato ambientale” alla legge di stabilità per il 2014, la semplificazione della gestione dei riufiuti speciali è stata estesa a tutte le imprese del settore benessere.

Infatti, come reiteratamente sollecitato da Confartigianato, la norma in oggetto ha ricompreso le attività ricadenti nell’ambito dei codici ATECO 96.02.01 (Servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere), 96.02.02 (Servizi degli istituti di bellezza) e 96.09.02 (Attività di tatuaggio e piercing) tra quelle considerate a ridotto impatto ambientale, ed ha esteso a tutti i rifiuti pericolosi le semplificazioni già previste per i taglienti a rischio infettivo (CEER 18 01 03*).

Di conseguenza tutti i rifiuti pericolosi prodotti potranno essere trasportati  in conto proprio, per una quantità massima fino a 30 chilogrammi al giorno, a un impianto che effettua operazioni autorizzate di smaltimento.

Si considera inoltre assolto l’obbligo di registrazione nel registro di carico e scarico dei rifiuti e l’obbligo di comunicazione al Catasto dei rifiuti (modello unico di dichiarazione ambientale MUD), anche ai fini del trasporto in conto proprio, attraverso la compilazione e conservazione, in ordine cronologico, dei formulari di trasporto di cui all’articolo 193 del medesimo decreto legislativo n. 152 del 2006, e successive modificazioni.

La conservazione dei formulari di trasporto deve avvenire presso la sede dei soggetti esercenti le attività o tramite le associazioni imprenditoriali interessate o società di servizi di diretta emanazione delle stesse, mantenendo presso la sede dell’impresa copia dei dati trasmessi.
 
Infine, l’adesione a tale modalità semplificata di gestione dei rifiuti speciali assolve agli obblighi in materia di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), da cui erano comunque già escluse tutte le aziende fino a 10 dipendenti.

  


INEBRIART, non poteva titolarsi in modo più appropriato l’evento di Confartigianato Benessere che ha individuato nel virtuoso binomio benessere / alimentazione il comune obiettivo  dello “star bene”, svoltosi il 29 ottobre nello spazio “fuoriExpo” di Confartigianato.

“Inebriati”, infatti, conquistati dall’esplosione di forme, colori e sapori, sia i protagonisti che la platea, un coinvolgimento totale per le esibizioni dei giovani, futuri professionisti dei settori dell'acconciatura, dell’estetica e dell’arte bianca che - ispirati dall’UVA, grande protagonista dell'evento insieme al grano - ha caratterizzato le acconciature, il trucco, il body painting, gli abiti oltre, naturalmente, alle fantastiche sculture di pane!

Le prestazioni degli instancabili e bravissimi ragazzi che, coordinati dagli insegnanti, hanno eseguito lavori di grande livello, sono state una gratificante conferma per gli organizzatori che hanno creduto nell’iniziativa e nelle grandi potenzialità dei giovani futuri artigiani.

Realizzate dagli allievi della scuola per acconciatori dell’ ENGIM Veneto le splendide pettinature e gli abiti  in tema, e dalla sezione panificatori della stessa scuola le creazioni artistiche di pane ed il goloso buffet,  il tutto realizzato con l’olio di semi d’uva dell’ Azienda Piave ed innaffiato dall’ottimo vino offerto da La Mostina.

Troneggiava tra le squisitezze offerte lo splendido centro tavola realizzato per l’occasione dall’azienda Naturalmente Fiori, uno degli sponsor “non tecnici” che hanno voluto esserci, per sostenere lo slancio degli organizzatori e condividere la magia della giornata.

Il mirabile lavoro di body painting realizzato dalle ragazze dell’Essence Academy ha polarizzato per ore l’attenzione della platea, che ha visto materializzarsi sui corpi delle modelle mirabili figure di donna composte da grappoli e tralci tra le mille sfumature dei colori autunnali.

A completare il look delle modelle, il make up in tema, realizzato daLookmaker service

Il grande lavoro di squadra ha coinvolto anche la Federazione Comunicazione di Confartigianato, a partire dal primo atto, ovvero la progettazione e realizzazione del logo, impresso anche sulle  magliette orgogliosamente indossate dai ragazzi impegnati, offerte dallo studio di Progettazione grafica e comunicazione visiva Settore 8. Affidato invece al settore Fotografi il ricordo dell’evento nelle splendide immagini che resteranno la testimonianza di un’esperienza troppo bella e ben riuscita per restare un pezzo unico…

Il nostro auspicio è che tutti coloro che hanno contribuito a vario titolo ne abbiano tratto gratificazione e soddisfazione e vogliano restarci accanto affinchè tale bellissima esperienza possa essere replicata, anche come evento itinerante sul territorio, a testimonianza dell’entusiasmo del giovani e della professionalità di coloro che costantemente investono la propria professionalità ed il proprio tempo in favore del futuro delle proprie categorie.

LA GALLERIA FOTOGRAFICA

TGCOM 24 DONNE

  

Dal 28 ottobre al 1 novembre l'eccellenza artigiana al servizio del ben-essere protagonista al Fuori Expo di Confartigianato.
Una serie di eventi organizzati da Confartigianato Lombardia spazieranno dal cibo alla cosmetica alle tecniche di rilassamento, per declinare il concetto di benessere, ormai universalmente inteso come condizione di armonia tra lo stato emotivo, mentale, fisico, sociale e spirituale.
IL PROGRAMMA
 
Stesso approccio animerà il 29 ottobre "INEBRIART", l'evento nazionale organizzato da Confartigianato Benessere per valorizzare la stretta correlazione tra benessere ed alimentazione, ad obiettivo comune lo "star bene" attraverso performance dei giovani, futuri protagonisti dei settori coinvolti.
IL PROGRAMMA
 
L'ingresso e la partecipazione agli eventi sono completamente gratuiti

  

Si svolgerà il 19 ottobre al Teatro della Terra, presso il Parco della Biodiversità, l'evento organizzato da Cosmetica Italia in collaborazione con Camera Italiana dell'Acconciatura. Fin dalle 15.30 e fino alle 22 sarà possibile seguire i nostri operatori dell'acconciatura e dell'estetica che si alterneranno sulle pedane appositamente allestite.