L'attività professionale di acconciatore comprende, come recita la Legge n.174/2005 che la disciplina, tutti i trattamenti e i servizi volti a modificare, migliorare, mantenere e proteggere l'aspetto estetico dei capelli, ivi compresi i trattamenti tricologici complementari, che non implicano prestazioni di carattere medico, curativo o sanitario, nonchè il taglio e il trattamento estetico della

  

Ultime notizie

La Fondazione Europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro (Eurofound) ha commissionato ad un consorzio di Istituti di ricerca uno studio sulle condizioni di lavoro nel settore dell'acconciatura in diversi Paesi europei.

  

 
Camera Italiana dell'Acconciatura - nell'ambito dell'osservatorio sull'evoluzione professionale della Categoria - intende realizzare l'aggiornamento della ricerca relativa all'offerta formativa delle scuole professionali di acconciatura presenti sul territorio nazionale.
A tal fine, in collaborazione con le Organizzazioni degli Acconciatori, è stata già avviata la mappatura delle scuole riconosciute sul territorio, le cui risultanze saranno incrociate con i dati già in possesso di CIA e con le altre anagrafiche disponibili.
Le strutture territoriali di Confartigianato sono state invitate a voler collaborare al puntuale esito della mappatura, al fine di pervenire ad una panoramica il più possibile aderente alla realtà formativa del settore.

  


 
In scena al teatro Comunale di Vicenza domenica 24 novembre 2013 lo spettacolo stilistico "NIGHT & DAY", uno show regionale di acconciatura organizzato da Confartigianato Acconciatori Veneto in collaborazione con Confartigianato Vicenza ed EBAV.
Nel corso della manifestazione, il saluto alle delegazioni europee di acconciatori in rappresentanza del Progetto Leonardo ed un talk show dedicato all'affitto di poltrona.
 
IL PROGRAMMA

  

 Le precisazioni dell'’Agenzia delle entrate relativamente alla compilazione dei righi Z02 e Z03, riguardanti le informazioni sui costi per acquisto di materiali di consumo destinati alla vendita oppure alla prestazione dei servizi.
 
 
Leggi la nota della Direzione Politiche Fiscali

  

BISOGNA CREDERCI!
 
Premiato l'impegno di Gloriana Ronda, impegnata da anni nella difficile battaglia per il riconoscimento delle parrucche come supporto sanitario nella cura di donne, adolescenti e bambine colpite dalla caduta dei capelli in seguito alle cure oncologiche, che ha espresso così la sua soddisfazione per l'importante traguardo: "È un passo importante quello compiuto oggi dalla Liguria che, come già altre Regioni, introduce un contributo economico per le pazienti oncologiche affette da alopecia conseguente ai trattamenti chemio e radioterapici. Per noi è motivo di grande soddisfazione che la proposta abbia incassato l’approvazione unanime da parte di tutti i gruppi consiliari, segno tangibile della sensibilità sviluppata sul tema".

  

 
 
 
 
 
Lunedì 11 marzo 2013 ore 11
Sala Notturno - Centro Servizi - Blocco D - 1 piano
Quartiere fieristico di Bologna
 
Il Convegno, organizzato da Camera Italiana dell'Acconciatura nell'ambito del prossimo Cosmoprof, rappresenterà un importante momento di sintesi tra il patrimonio di conoscenza acquisito nel settore dell'acconciatura ed i valori sui quali puntare per affrontare le nuove sfide di mercato.

  

AL COSMOPROF I RISULTATI IN ANTEPRIMA
 
Camera Italiana dell'Acconciatura ha avviato un'indagine mirata a verificare l'impatto della crisi nel settore dell'acconciatura.
Le risposte ottenute metteranno in evidenza le principali realtà professionali e gli atteggiamenti nei confronti della crisi, offrendo l'opportunità a ciascun acconciatore di confrontare la propria situazione con quella degli altri colleghi.
Gli acconciatori che compileranno il questionario entro il 9 marzo riceveranno in anteprima la sintesi della rilevazione.
L'appuntamento per la presentazione dei risultati è fissato per le ore 11.00 di lunedì 11 marzo 2013 durante il convegno "Il Made in Italy dell'Acconciatura: rischi e opportunità nel futuro della professione", all'interno della kermesse bolognese Cosmoprof Worldwide Bologna 2013, presso la Sala Notturno, Centro Servizi.

COMPILA IL QUESTIONARIO ON LINE 
 

  

I mutamenti della situazione socio-economica del Paese e le ripercussioni che tali cambiamenti hanno comportato sulle imprese del settore benessere, hanno indotto le Categorie coinvolte ad analizzare nuovi modelli di gestione aziendale che consentano – da una parte l’ottimizzazione e quindi la riduzione dei costi fissi per i titolari dei saloni di acconciatura e dei centri estetici e – dall’altra – la regolarizzazione delle prestazioni di quei soggetti che non avendo la disponibilità di tenere in piedi un’azienda regolare, spesso e volentieri svolgono l’attività in maniera completamente “sommersa” danneggiando in tal modo la Categoria e l’economia del Paese.

  

Confartigianato Acconciatori sarà presente, come ogni anno, al nuovo appuntamento con il Cosmoprof, che si svolgerà dall’8 all’11 marzo 2013 presso la Fiera di Bologna.
Lo stand D61-E60, ubicato nel Padiglione 35, sarà presidiato per tutta la durata della manifestazione da rappresentanti dell'Associazione che forniranno tutte le informazioni relative alle iniziative di interesse della Categoria.

  

L'incontro tra l'imprenditoria e la capacità dei giovani di misurarsi con il mondo del lavoro ha caratterizzato la cinque giorni ligure, all'insegna della voglia di fare, e di fare bene.
Collocazione naturale, quindi, per i giovani talenti dell'acconciatura, ai quali la Presidente Regionale di settore Gloriana Ronda ha offerto l'opportunità di partecipare alle selezioni per l'Hair Ring 2013 che si svolgerà nell'ambito del prossimo Cosmoprof.
Un apprezzamento particolare merita l'iniziativa "Tanti modi per dire parrucca", momento dedicato alle donne che affrontano la perdita dei capelli a causa di un trattamento oncologico.
segue l'articolo su "Il Secolo XIX" del 19 dicembre