L'attività professionale di acconciatore comprende, come recita la Legge n.174/2005 che la disciplina, tutti i trattamenti e i servizi volti a modificare, migliorare, mantenere e proteggere l'aspetto estetico dei capelli, ivi compresi i trattamenti tricologici complementari, che non implicano prestazioni di carattere medico, curativo o sanitario, nonchè il taglio e il trattamento estetico della

  

Ultime notizie


L’incontro dedicato alla categoria è alla seconda edizione ed è finalizzato a mettere in luce nuove dimensioni e caratteristiche che le attività di acconciatore possono raggiungere, arricchendosi di nuove prospettive e competenze.
 
In questo dibattito molti possono essere gli spunti di riflessione dai quali partire per analizzare gli aspetti dell’economia e della società con cui dobbiamo confrontarci: si ricercheranno soluzioni creative per la salvaguardia dei talenti, il sapere manuale, la valorizzazione delle risorse umane, l’interscambio culturale per un possibile futuro migliore!
 
Per i dettagli relativi alla partecipazione, gratuita per i soci Confartigianato Imprese Lecce, è possibile rivolgersi a: e.aprile@confartigianatolecce.it.
 
L'INVITO/PROGRAMMA - FRONTE RETRO
LA COMUNICAZIONE DI CONFARTIGIANATO LECCE

  


Il comma 4 dell’art. 2 della L. n. 174/2005 stabilisce in maniera esplicita che “Non è ammesso lo svolgimento dell'attività di acconciatore in forma ambulante o di posteggio”.
Pertanto, l’offerta del servizio mediante l’utilizzo di un «veicolo speciale» appositamente adattato ed attrezzato per la prestazione in esso dell’attività di acconciatura non può che essere qualificata come “esercizio in forma ambulante” e pertanto non può essere permessa in base alla citata disposizione.

E’ questo quanto rappresentato dal Ministero dello Sviluppo Economico, con il Parere del 29 dicembre 2016, n.433949.

  

Nell'ambito del Cosmoprof, che si svolgerà quest'anno dal 17 al 20 marzo, Camera Italiana dell’Acconciatura allestirà la nuova edizione dell'Hair Ring, con tema-guida “Ricci e capricci”.
 
Acconciatori emergenti, provenienti da tutte le parti d’Italia, si alterneranno domenica 19 marzo e lunedì 20 marzo 2017 nelle 4 postazioni di HairRing, posizionato quest’anno al centro del Padiglione 35, stand D55-E58, per presentare dal vivo alla stampa e al pubblico di Cosmoprof la loro interpretazione del tema guida.
 
La partecipazione è riservata a soggetti fino a 25 anni di età tra allievi di scuole, dipendenti e giovani imprenditori; per queste ultime due categorie è richiesta un’esperienza almeno triennale. Qualora vi fossero talenti di spicco interessati a partecipare, gli stessi saranno comunque tenuti in considerazione ai fini dell'eventuale selezione.
 
Il coordinamento artistico per Confartigianato è affidato a Tiziana Chiorboli - Vice Presidente nazionale di Confartigianato Acconciatori (tel. 348/6957576, e mail: chtiziana@live.it), con il supporto di Luigina Isola (tel. 347/2205932, e mail: isola.lu@libero.it), alle quali si prega di fare riferimento per ogni chiarimento di carattere tecnico-organizzativo.
 
Il termine per la raccolta delle adesioni è fissato al prossimo 3 febbraio.

  


 
Si è svolto oggi il rinnovo delle cariche nazionali di Confartigianato Acconciatori.
 
L’Assemblea dei Presidenti regionali ha eletto all’unanimità il lombardo Aurelio Salvoni alla guida dell’Associazione per il prossimo quadriennio.
 
Elezione all’unanimità anche per il Consiglio Direttivo nazionale composto da: Barbara Catani (Toscana), Tiziana Chiorboli (Veneto), Rossano Trobbiani (Marche) e Michele Ziveri (E. Romagna).
 
Il neo Presidente ha innanzitutto voluto dedicare un ringraziamento particolare al predecessore Lino Fabbian per il grande lavoro svolto nei due mandati della sua Presidenza. “Raccolgo un’eredità pesante” – ha detto Salvoni – “l’impegno a dare continuità ad un’attività che ha portato alla Categoria grandi soddisfazioni, che ho avuto la fortuna di vivere da vicino nel mio ruolo di Consigliere nazionale. Continueremo ad essere una squadra forte e determinata, in grado di valorizzare le risorse e creare opportunità per le imprese del settore aderenti al sistema Confartigianato”.
 
Nel programma di attività del Presidente le tematiche legate a legalità, fisco, ambiente, formazione professionale, lotta all’abusivismo e alla concorrenza sleale, evoluzione normativa e semplificazione burocratica, nonché la realizzazione di iniziative in grado di promuovere il settore e stimolare il coinvolgimento della base, linfa vitale del sistema associativo.

  

Camera Italiana dell'Acconciatura propone on line un questionario aperto a tutti gli acconciatori al fine di "tastare il polso" del settore e delle sue diverse realtà aziendali,  e cogliere gli atteggiamenti degli operatori nel percorso di superamento della crisi.
La compilazione richiede pochi minuti e consente di offrire un contributo concreto al buon esito dell'indagine.
Un'anteprima dei risultati sarà presentata nell'ambito del Convegno "L’evoluzione della professione acconciatore: sinergie tra numeri, formazione, normative e trend", che si svolgerà all'interno del Cosmoprof alle ore 11.00 di lunedì 21 marzo 2016  presso la Lounge di Cosmetica Italia al mezzanino del padiglione 21-22.
 
CLICCA QUI PER COMPILARE IL QUESTIONARIO

  

Vince la professionalità. Tra le norme contenute nel DDL Concorrenza approvato il 20 febbraio dal Consiglio dei Ministri non figurano quelle volte a modificare la disciplina dell’attività di acconciatore.
 
Grande soddisfazione espressa dalla Categoria che, anche grazie al deciso intervento di Confartigianato sul Governo, ha visto scongiurato il rischio di drastica riduzione della durata del periodo di formazione richiesto all’acconciatore per acquisire la qualifica professionale, prevista nella bozza del provvedimento.
 
Confartigianato, nell'ambito del documento di merito trasmesso al Governo, aveva sottolineato la necessità di tenere conto dell’elevata professionalità e competenza richieste ad operatori che svolgono la propria attività a diretto contatto con il corpo del cliente, nonchè di una corretta collocazione dell'acconciatore all’interno della cultura del benessere in quanto tale figura professionale non risponde più soltanto alla semplice esigenza di eseguire un buon taglio di capelli, ma contribuisce alla formazione dell’immagine quale elemento fondamentale dello status di benessere psico-fisico, così come definito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.
 
Confartigianato Acconciatori ritiene che la complessità del settore richieda figure professionali caratterizzate da competenze multidisciplinari, che comprendano al loro interno sia adeguate conoscenze di tipo tecnico sia competenze trasversali, che consentano di riconoscere le mutate esigenze del cliente e di “prendersi cura” di quest’ultimo in modo globale. Se si analizzano, infatti, i programmi dei corsi di formazione regionale si riscontra un approccio multidisciplinare che, oltre alle materie strettamente tecniche, prevedono lo studio di elementi di anatomia e fisiologia, cosmesi, epidemiologia, igiene, sicurezza negli ambienti di lavoro, smaltimento rifiuti, privacy, responsabilità connesse all’attività ed altro ancora. Si aggiunga che lo sviluppo della tecnologia e le nuove esigenze della clientela stanno determinando un aumento dei bisogni formativi degli imprenditori anche rispetto ad ulteriori materie, quali citologia, istologia, micro-visualizzazione, psicologia della comunicazione, competenze linguistiche, immagine corporea, marketing.
 
E' da sottolineare, infine, come il mantenimento dell’attuale livello di qualificazione rappresenti la condizione minima necessaria per contrastare la diffusa concorrenza sleale ad opera di soggetti che erogano servizi non qualificati al minor costo possibile con prevedibili effetti negativi sulla salute del consumatore.

  


 
Momento di grande emozione per la nutrita delegazione di Confartigianato Acconciatori che ha assistito all'udienza di Sua Santità Papa Francesco lo scorso mercoledì 5 novembre.
I componenti Direttivo nazionale, unitamente a gruppi di Acconciatori giunti da tutta Italia, hanno vissuto con intensità l'evento che ha rappresentato anche un'importante occasione di aggregazione, al di là della fattiva collaborazione che caratterizza i rapporti tra i rappresentanti della Categoria, ai vari livelli.
Il commosso ringraziamento del Presidente Fabbian va a tutti i Colleghi che hanno voluto affrontare le difficoltà logistiche per essere presenti.
FOTO 1
FOTO 2
FOTO 3
 

  

L'evento, organizzato dal Presidente Regionale degli Acconciatori Rossano Trobbiani e dall’Associazione Confartigianato Imprese Ascoli Piceno e Fermo con la collaborazione di l’Oreal Italia, si svolgerà presso il Fermo Forum, Z.ind.le Girola Fermo e sarà articolato sull'intera giornata secondo il programma allegato.
 
Nel corso della mattinata saranno affrontate le tematiche relative al ruolo dell’acconciatore, alle attitudini di consumo, al salone emozionale.
 
Nel pomeriggio è prevista una sfilata di modelle che sfoggeranno le acconciature realizzate nel corso della mattinata.
 
La giornata terminerà con la consegna di un premio speciale ad un'azienda particolarmente impegnata nella formazione e valorizzazione del personale, considerata un'eccellenza a livello di gestione aziendale.
 
L'INVITO/PROGRAMMA

  


 
Pubblicati gli esiti della ricerca di GFK Eurisko sul comportamento d'acquisto e sui profili dei consumatori.
I dati, presentati in occasione del Cosmoprof 2014, colgono il cambiamento negli atteggiamenti d'acquisto ed una crescita dell'attenzione nei confronti del servizio ed offrono spunti su nuove opportunità per la filiera dell'acconciatura.
 
LA RICERCA
 

  


 
4 Vetrine in Centro Milano e diretta video 24 ore su 24 su youtube, facebook e twitter, per la prima edizione della Hair Social Week organizzata da Camera Italiana dell'Acconciatura in collaborazione con Parrucchierando.com.
Saranno trattate le tematiche di maggiore interesse per l'intera filiera dell'acconciatura ed i materiali e video realizzati saranno messi a disposizione dell'intera community attraverso la pubblicazione su tutti i canali social.
L’intera programmazione sarà visibile e accessibile attraverso tutte le piattaforme social: Facebook, Twitter, YouTube, Pinterest, Google+, Flipboard, Instagram, da pc, da smartphone e da tablet.